da 25.10.2012 23:21 , Klicks: 1463

Business & Corporate Style

In un ambiente lavorativo bisogna mettere da parte il proprio individualismo, almeno per quanto riguarda il look da tenere. Mentre da un lato si cerca di rispettare il "Common Sense" della moda, dall’altro lato è necessario un preciso Corporate Style per trasmettere anche all’esterno un’immagine di forza, di unità e di disciplina dell’azienda.

Investimenti necessari per un guardaroba business impeccabile

Per avere un look perfetto è necessario organizzare il proprio guardaroba in base ai diversi ambienti che si prevede di frequentare.

E’ indispensabile una vasta scelta di abiti, camicie, cravatte e scarpe per essere ben armati. Qui non si parla solo di nuovi acquisti, ma anche di adattare ciò che già si possiede.

Naturalmente non è sufficiente possedere un abito per tutte le occasione e solo una cravatta standard. Dove prima era sufficiente solo la cravatta per dare valore alla propria immagine di uomo d’affari, oggi è necessario avere un guardaroba adatto e vario. Deve essere perfetto per diverse occasioni, perché è proprio in relazione alle occasioni che si può conquistare la fiducia dei clienti.

Se in banca, il cliente si aspetta dai dipendenti un abbigliamento formato da abito, camicia e cravatta, in altri ambienti può avere un effetto più positivo un abbigliamento composto da pantaloni e maglione con una collo a giro o a polo invece della solita camicia.

Von Business Casual bis Executive Class

Negli anni ottanta e novanta in molte aziende almeno un giorno a settimana era possibile non attenersi rigidamente alle regole del dress code, in modo da garantire  l’ingresso nel mondo business anche allo spirito del tempo e alla moda.

Ma i risultati non furono quelli tanto sperati. Poiché la gerarchia dell’azienda si cancellava in modo marcato, e i clienti spesso si ritrovavano vestiti meglio dei dipendenti dell’azienda.

All’inizio del nuovo secolo subentrò nuovamente un certo rigore e si pretese di nuovo che in un ambiente lavorativo l’abbigliamento doveva necessariamente rispettare alcuni canoni.

Una direzione aziendale con precisi obiettivi deve stabilire per i propri collaboratori un dress code  e non tollera più alcun diffuso Common Sense. Ma resta importante, tuttavia, concedere ai collaboratori un margine di libertà di azione e controllare annualmente il regolamento ed eventualmente adattarlo ai tempi. In questo modo il dress code è duraturo, crea un’identità e esige delle motivazioni.

Linee guida per il Corporate Style

Pulizia e cura sono sempre più importanti dell’osservanza delle regole formali. Se con una cravatta non ci si sente a proprio agio, allora è preferibile fare un’eccezione e mettersi un po’ più comodo anziché portare a termine un affare con un  abbigliamento sgualcito e senza forma.

Ma tuttavia vale sempre il fondamento: meglio vestito bene anziché essere vestiti in modo troppo disinvolto. Solo con un corretto dress code si può incutere nel cliente e nel collaboratore un determinato senso di rispetto. La moderna libertà di azione, che ogni collaboratore ha, deve necessariamente adattarsi alla propria posizione gerarchica- il vestito ha sempre a che fare con l‘autorità.

Date un’occhiata alle nostre cravatte aziendali e conferite al profilo dei vostri collaboratori nuove tonalità e senso di unità.

Altri argomenti interessanti:
La controversia delle righe
Moderno look pure

Prodotti in vendita nel nostro negozio online