da 12.10.2013 11:19 , Klicks: 1405

Come valorizzare il proprio taschino

Il potere del fazzoletto da taschino
 
Perfetto. Potete camminare con fare fiero per la zona pedonale. Attirate gli sguardi ammirati. Il vostro look è perfetto. Eppure la giacca non è stata fatta confezionare a Milano o Londra, e anche le scarpe non sono realizzate a mano. Eppure il vostro aspetto va benissimo. E non è stato difficile vestirsi in maniera impeccabile.
 
Molte persone sono convinte che per vestire bene debbano spendere molto. E ciò non sempre è sbagliato. Tutti sanno che un abito confezionato su misura veste meglio di uno acquistato nei grandi magazzini. Eppure non è sempre indispensabile per avere un effetto elegante. Infine è tutta una questione di vista.
 
Dal momento che chi osserva difficilmente vi squadrerà dalla testa ai piedi. Ma darà credito alla sua prima impressione. Eppure se presentate volentieri il vostro costoso outfit, il primo sguardo non sarà dato al vostro abito, ma al vostro viso. Il resto deve semplicemente dare un chiaro messaggio: sta bene.
 
Purtroppo spesso con i piccoli dettagli si può sbagliare molto. Pensiamo all’eleganza di un uomo che indossa un fazzoletto da taschino nella giacca. Per non sbagliare basta scegliere un colore e un motivo uguale alla sua cravatta. Molto fine. Sicuro. E molto monotono. Ma anche altamente problematico.
 
 Ciò che a primo impatto sembra normale, in realtà rappresenta una vera catastrofe. Il motivo uguale della cravatta e del fazzoletto attirerà tutta l’attenzione al petto, distogliendola dal viso. Per lo stesso motivo la pochette non deve necessariamente essere scelta dello stesso colore di fondo della cravatta. E’ preferibile scegliere il colore del motivo e combinarlo con delle varianti più o meno intense del tono di colore. Così, ad esempio, il rosso bordeaux e il rosè rappresentano una tranquilla ed elegante combinazione. Il vantaggio: stanno bene fra di loro, ma non attireranno eccessivamente lo sguardo, il quale, in realtà, sarà diretto verso il viso.
 
Se preferite un fazzoletto da taschino con motivo, potete tranquillamente rafforzare questo effetto. Ma prestate attenzione che 1. La cravatta e il fazzoletto da taschino non presentino lo stesso colore di fondo, e 2. Il motivo non abbia la stessa grandezza. Le righe larghe della cravatta richiamano i piccoli pois o i piccoli disegni del fazzoletto, la cravatta a pois sta molto bene con un fazzoletto che presenta un grande motivo paisley. Tenete sempre presente che tutto ciò che è eccessivo non va bene.
 
Un fazzoletto in seta sta molto bene non su un abito elegante, ma anche su una giacca tweed. Giocate tranquillamente con i tessuti,  Un fazzoletto liscio, colorato e in seta sta perfettamente su una stoffa più spessa. Su un abito estivo in seta non indossate una pochette in seta a tinta unita, ma scegliete un fazzoletto con motivo colorato, leggermente a costine o a righe.
 
Il fazzoletto da taschino può tranquillamente essere indossato senza cravatta, se non bisogna avere un aspetto molto formale. Perfetto da combinare con un fazzoletto o con una sciarpa. Sono anni che la pochette da taschino ha smesso di essere un accessorio eccessivamente classico. Se siete un po’ audaci potete indossarlo anche su giacca scura o con jeans. Qui si può rischiare con ciò che deve essere evitato con un abbigliamento classico, cioè abbinare il fazzoletto con la camicia.
Peccati capitali moderni
Cravatta sotto l’albero di Natale
Cravatta: errori da evitare (2°parte )