da 06.05.2013 12:11 , Klicks: 1609

Cravatte: cura, scelta del materiale e styling

Scegliere la cravatta in base all’occasione

Indossata per lavoro o per partecipare a una festa, la cravatta dona all’uomo sempre un aspetto serio e sobrio. Per le occasioni di feste particolari come il giubileo o un matrimonio si indossa anche un fermacravatta.

Anche le donne indossano la cravatta

Nel 21 secolo la cravatta non rappresenta più un accessorio riservato esclusivamente agli uomini. Le donne moderne oggi oltre agli abiti e ai pantaloni indossano anche le cravatte. Mentre in passato era un accessorio che non poteva essere indossato dalla donna, oggi è una vera attrazione al collo di una donna. Gli stilisti mostrano alle donne come una cravatta può diventare un vero must per un look da tempo libero. Sia elegante che dal motivo giocoso: questo elemento è perfetto su un blazer e sul costume, ma anche su un cardigan o su un maglione con collo a V. Su una donna dalle forme femminili, la cravatta sta particolarmente bene. Ma non deve essere indossata con pantaloni maschili, si perderebbe la propria femminilità.
Peccato: gli stilisti usano le cravatte maschili anche per un look femminile. Fino ad oggi non è stata creata nessuna cravatta speciale per donne. Le donne possono usare il nodo windsor, il quale è essenzialmente corto.



Scelta del materiale e cura

Gli esperti consigliano soprattutto le cravatte in seta. Questo materiale è di qualità e ha un effetto pregiato. Ma queste cravatte sono particolarmente costose. Le cravatte in seta sono anche difficili da annodare e da lavare. Al contrario, le cravatte in microfibra sono economiche e più facili da trattare, ma si vede che è economica e non è rappresentativa. Per una normale giornata di lavoro si può indossare tranquillamente una cravatta in fibra sintetica.
La cura della cravatta è relativamente semplice. Per evitare che si stropicci e che si formino le pieghe, dopo essere stata snodata deve essere appesa a una gruccia. Non è consigliabile indossarla più giorni consecutivi, potrebbe perdere la sua forma. Il lavaggio della cravatta dipende dal materiale. Cravatte in seta possono essere pulite esclusivamente con acqua calda e un panno pulito. Le cravatte in fibra sintetica, al contrario, sopportano un lavaggio in lavatrice.


Leggi altri articoli interessanti:


Cravatta e sport
Tendenze di ieri per uomini di oggi
Cosa si indossa a un matrimonio?